Palestra? Ecco svelato il motivo per cui la odi. Parte 4

Palestra? Ecco svelato il motivo per cui la odi. Parte 4

L’ambiente è quell’insieme di fattori che ti permette, sentendoti a tuo agio, di esprimere il massimo delle tue potenzialità, anche quelle che non pesavi di avere.

Nell’ambito della biologia e dell’ecologia, il termine ambiente indica tutto ciò con cui un essere vivente entra in contatto influenzandone (in maniera positiva o negativa) il ciclo vitale.

Anche la palestra è un ambiente, con il quale entri in contatto e che può influenzare il tuo ciclo vitale in maniera positiva o negativa.

Lo influenza in modo negativo quando la vivi come una forzatura, quando non ti piace e ti costringi a frequentarla nonostante tutto:

– nonostante la noia dell’allenamento in sala pesi,

– nonostante i corsi durante i quali non sei seguito e rischi di farti male

– nonostante i corsi uguali per tutti che non sono adatti a te

– nonostante le persone che la “abitano” che sono esaltati, o super convinti che ti emarginano

– nonostante il fatto che ti senti di essere considerato diverso se sei magro o sovrappeso, o fuori forma.

– nonostante ti senta un emarginato, un alieno, e ti senta solo e imbarazzato.

Adesso stai vivendo questo ambiente in modo negativo e passivo.

Passivo perchè non l’hai neanche deciso te di entrarci in contatto, sei stato costretto dalla tua coscienza. Intuisci che è indispensabile fare attività fisica ma non ne vedi davvero i benifici a lungo termine.

E’ stato cosi difficile decidere di iniziare che non hai avuto la voglia o la forza di cercare qualcosa che fosse adatto a te, ti sei fidato dell’amico, del tizio che sembra in forma, delle voci che hai sentito e sei finito in un ambiente che non è adatto a te.

Risultato? La prima cosa che pensi è che non sei adatto all’ambiente palestra, mentre invece è quell’ambiente che è sbagliato per te, tu vai benissimo cosi, non sei te il problema.

Sono i fattori che costituiscono la palestra che non vanno bene, le persone, il tipo di allenamento, il comportamento dello staff.

Tutti questi fattori messi insieme creano quello che viene definito “Ecosistema”, l’insieme correlato dell’ambiente e di tutti gli organismi che lo popolano (incluso l’organismo al quale l’ambiente si riferisce).

Ci vorrebbe un Ecosistema equilibrato nel quale:

– gli altri organismi siano persone tranquille che si fanno i fatti propri,

– l’allenamento sia come ti ho scritto nell’articolo precedente, proporzionato, graduale, personalizzato

– lo staff sia disponibile e sorridente perché gli piaci, come persona, non perché sei un abbonamento che dovrà essere rinnovato.

Questo è un ambiente che influenza il tuo ciclo vitale positivamente, che ti permette di elevarti, di migliorarti, di dare il massimo che hai dentro, di essere tranquillo, di liberarti dal peso di dover portare sempre una maschera, di essere come sei.

Per quanto ti possa sembrare impossibile, sono riuscito a creare un posto del genere, e ci sono riuscito con enorme sforzo perché come ti puoi immaginare non è stato facile.

Per farlo ho rinunciato alle grandi cifre alle quali puntano le altre palestre, ho deciso di non buttare gente dentro senza limite per monetizzare il più possibile, ma ho cercato di mettere un “filtro” a maglia molto stretta all’ingresso che facesse una selezione molto fine.

Questo “selezionare” le persone ha tenuto il numero dei frequentatori più basso rispetto al potenziale che ha la struttura e le nostre capacità professionali ma ogni elemento all’interno della palestra è una persona, non un abbonamento da rinnovare.

Ogni persona all’interno di Body Work è felice di venire ad allenarsi perché sa che sta andando a trovare degli amici, sa che starà sereno, sa che verrà capito e compreso, sa che potrà essere se stesso, sa che sarà libero di togliersi le maschere che deve tenere a lavoro e in famiglia e potrà essere com’è.

Ogni persona è un membro della tribù, e poter fare questa selezione è stato un enorme vantaggio rispetto a tutte le altre strutture perché chi è dentro è parte di un sistema verso il quale ha dimostrato nel tempo appartenenza, attaccamento, volontà di restare dentro la tribù cercando di dare un contributo costruttivo!

Se sei dentro la tribù vuol dire che hai certi requisiti soprattutto mentali e sono più che sicuro che ti vorrai circondare da persone come te, come noi.

Così, chiunque venga portato da un membro sarà ben accetto, sapendo che avrà le nostre stesse caratteristiche.

In questo modo tutti hanno a cuore il mantenimento dell’armonia di questa piccola società e nessuno crea problemi..

Ovviamente c’è anche l’altra faccia della medaglia, non è tutt’oro quello che luccica.

All’interno della palestra ci sono regole ferree che devono essere rispettate, ma credo che sia comprensibile.

Il regolamento della struttura va rispettato perché permette di vivere in armonia e nel rispetto reciproco, sono regole di buon senso a dire il vero, ma è indispensabile conoscerle a memoria.

Io credo che questa sia la “chiave di volta”, una svolta epocale che permetterà a tutte quelle persone che odiano la palestra per tutti i motivi che abbiamo visto, di vivere serenamente in un ambiente che credevano non esistesse.

Tutte le barriere che hai trovato nel tempo, tutte le difficoltà che hai sentito di dover affrontare e che ti impedivano di raggiungere i tuoi traguardi, nella mia palestra sono state rase al suolo.

Adesso hai una prateria libera, un’autostrada dritta che ti porterà verso il te che hai sempre cercato di essere.

Questo è un ambiente circoscritto, nel quale il 99% delle persone sono persone portate da membri della tribù, per i motivi che ti ho scritto prima, perché se ti piace questo ambiente non vuoi che venga contaminato, non vuoi venga alterato e vuoi che sia frequentato solo da persone che siano come te, come noi.

Chi si avvicina a questa nostra cerchia senza un contatto interno viene educato prima di iscriversi e capisce se tutto questo può andare bene per lui oppure no.

Non abbiamo bisogno di mettere gente dentro a tutti i costi, compromettendo i nostri equilibri quindi chi non p compatibile con la tribù, non entra a far parte della tribù o se era entrato, viene espulso.

Armonia, serenità, tranquillità, ecco cosa voglio, ecco cosa pretendo dopo una giornata di lavoro, dopo tutto lo stress che mi arriva addosso da questa società cosi frenetica, voglio pace, voglio raggiungere i miei obiettivi in pace, e se questo è quello che vuoi anche tu, allora Body Work è il posto che fa per te e non ti resta che venire a far parte di questa piccola tribù.

Se vuoi ricevere informazioni, venire a provare o semplicemente venire  a vedere con i tuoi occhi quello che ti ho descritto, clicca su questo link:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *